【RICAVATO DI TSUNAMI TAIKO】 Risultato del concerto di beneficenza per il Giappone






Si è svolto a Lecco in data 30 Marzo 2012 con esito alquanto positivo il concerto di beneficenza di tamburi giapponesi “Tsunami Taiko” presso il Cenacolo Francescano di Lecco voluto per le zone del Giappone colpite dal terremoto e dallo tsunami. Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno presenziato all’evento.

Il ricavato del concerto ammonta a 2694,13 €. L’intera somma è stata donata al fondo Hatachi Kikin in data 5 Aprile ed il bonifico internazionale al conto dello stesso fondo è stato confermato in data 13 Aprile. Ringrazio ancora tutti voi per la vostra generosità.





La serata ha visto una forte partecipazione di pubblico tanto che i 500 posti a sedere del teatro sono andati presto esauriti ed alcune persone hanno assistito al concerto in piedi o sulle gradinate. Il concerto stesso e la serata sono stati fantastici, i 15 suonatori di taiko ed il pubblico hanno unitamente inviato il loro pensiero alle persone ed alle zone colpite del Giappone nel Marzo 2011. Desidero ringraziare nuovamente coloro che hanno permesso di ottenere questo risultato.


Una preghiera per tutte le anime di coloro che hanno perso la vita per via del terremoto e dello tsunami e per tutte le persone e le famiglie che sono rimaste in qualche modo colpite da questo evento naturale.

Un ultimo pensiero e un sentito augurio per i bambini rimasti orfani per via del terremoto e dello tsunami, con la speranza che possano crescere forti ed in salute.








Ipsilon

【ご報告】 東日本大震災和太鼓チャリティーコンサートを終えて






2012年3月30日の東日本大震災和太鼓チャリティーコンサート「津波太鼓-TSUNAMI TAIKO-」が無​事に終了しました。コンサートにお越しくださいました皆様、どう​もありがとうございました。

当日募りました義捐金合計は2,694ユーロ13セントです。
4月5日に上記​義捐金全額のハタチ基金への海外送金手続きを行い、4月13日​にハタチ基金より義捐金受領完了のご連絡を頂きました。
沢山の義捐金募金にご協力を頂きまして、誠にありがとうございま​した。






チャリティーコンサート当日、500席の劇場は満員御礼、立ち見​の方もいらっしゃった程でした。15人の和太鼓奏者と観客の皆様​の、震災で被災された方々への想いが一つになった素晴らしいコン​サートでした。改めて心より御礼申し上げます。

東日本大震災により尊い命を亡くされた方々のご冥福を心からお祈​りするとともに、被災された方々、ご家族の皆様に、心からお見舞​いを申し上げます。

また、震災の犠牲となってしまった子供達の健やかな、力強い成長​を心よりお祈り申し上げます。







Ipsilon

TSUNAMI TAIKO - Concerto di beneficenza per il Giappone - 30 Marzo 2012, Lecco





Venerdì 30 Marzo 2012 dalle 20:45 alle 22:30 presso il "Teatro della Parrocchia San Francesco di Lecco" (a meno di 10 minuti di distanza a piedi dalla stazione di Lecco) ed in collaborazione con l'Associazione di Lecco Taiko Project e col patrocinio del Comune di Lecco, organizzo un concerto di beneficenza a favore dei bambini della regione del Tohoku (lett.: regione del Nord-Est) che l'11 marzo 2011 sono state colpite da un’ immane tragedia, da un Terremoto e da uno Tsunami di rara violenza.

L’evento verrebbe organizzato ad ingresso libero, durante la serata si svolge una raccolta fondi a favore degli orfani delle zone colpite dal Terremoto e dallo Tsunami. L’intera somma raccolta sarà poi devoluta tramite bonifico bancario all’associazione non profit che controlla la raccolta delle donazioni e l’utilizzo del fondo Hatachi Kikin.
(Cos'è Hatachi Kikin?)

Dopo aver pensato di organizzare questo evento benefico per il Giappone, ora suono anche io i tamburi giapponesi: mi sono infatti iscritta all'Associazione Taiko Project di Lecco e nonostante sia una principiante mi sto impegnando negli allenamenti per il concerto del 30 Marzo come percussionista di Taiko.

L'invito è quindi a venire a vedere il Concerto di tamburi giapponesi, uno spettacolo pieno di energia. Spargete la voce in modo che più persone vengano al concerto!!




Grazie

Data: Venerdì 30 Marzo 2012
Ora: 20:45
Luogo: Teatro della Parrocchia San Francerco di Lecco (Attenzione: non nella chiesa)
Indirizzo: Piazza dei Cappuccini, 6 23900 Lecco(LC)
E-mail: tsunamitaiko@gmail.com










Sponsors

Carbodiese S.a.s
La società Carbodiese S.a.s ha contribuito alla manifestazione sponsorizzando l’evento stesso.


Vaxana SPORTCOMBAT
La società Vaxana SPORTCOMBAT ha invece ha contribuito con la fornitura della divisa (Hakama) che verrà indossata dai membri dell’Associazione di Progetto Taiko in occasione dell’evento.



Ringrazio molto le società Carbodiese S.a.s e Vaxana SPORTCOMBAT che con il loro contributo hanno permesso la copertura delle spese per l’utilizzo del teatro e altre spese relative all’evento.






Ipsilon

3月30日 - TSUNAMI TAIKO 和太鼓チャリティーコンサート -







2012年 3月30日(金)夜20:45~22:30、Lecco市後援の下、Lecco市Parrocchia San Francesco教会敷地内劇場(Lecco駅より徒歩10分弱)にて東日本大震災和太鼓チャリティーコンサートをLecco市和太鼓プロジェクト協会と共に開催致します。

15名の和太鼓奏者が日本の為に和太鼓を打ち鳴らしま​す!!

入場無料、会場内にて寄付を募ります。
寄付金は、東日本大震災で被災した子供達、家族や親​戚を亡くし震災孤児となった子供達の心のケア、学び、就​業の機会の支援を継続的に提供する日本財団に設置されま​したハタチ基金へ全額寄付致します。

昨年2011年の5月に当イベント発起後、現在私もLecco市和太鼓プロジェクト協会に所属し、初心者ながら太鼓奏者として3月30日のチャリティーコンサートに向け稽古に励んでいます。MilanoやMonza, Bergamo, Lecco近郊に在住の方、お時間ありましたら、お越し頂けますと幸いです。
又、ご友人やご興味をお持ちになられる方へのお声掛けをして頂けますと、真に助かります。

何卒、宜しくお願い致します。


日時: 2012年3月30日(金) 20:45~22:30
場所: Parrocchia San Francerco di Lecco劇場 (教会聖堂内ではございませんのでご注意下さい)
住所: Piazza dei Cappuccini, 6 23900 Lecco(LC)
お問い合わせ先: tsunamitaiko@gmail.com









Sponsors

Carbodiese S.a.s


Vaxana SPORTCOMBAT








Ipsilon

Cos'è Fondo "Hatachi Kikin" ?




Cos’è “HatachiKikin” ??

Ho scelto un fondo che ha una finalità ben precisa per devolere l’intera somma raccolta del concerto di beneficienza per il Giappone : permettere a neonati, bambini e adolescenti che hanno perso la propria famiglia e sono rimasti soli di ricevere le cure psicologiche, l’affetto e l’educazione scolastica che permetterà loro di superare il peso ed il dolore della situazione contingente e di potersi preparare per una vita normale una volta raggiunta la maggiore età.

In Giappone si diventa adulti a 20 anni, non a 18 come in Italia. E questo fondo si chiama proprio “Fondo dei venti anni”, Hatachi(Venti Anni) Kikin(Fondo) in giapponese. Il sostegno ai ragazzi delle zone colpite dal disastro sarà dunque continuativo e permetterà loro di crescere fino alla maggiore età con tutti i tipi di sostegno di cui necessitano e che le loro famiglie avrebbero loro garantito. Ma la forza della natura li ha lasciati soli senza nessuno che possa dare loro il sostentamento economico per crescere sani, forti e con l’educazione necessaria per trovare da grandi un lavoro.



Hatachi kikin (letteralmente “fondo dei venti anni”, leggi: fondo di accompagnamento alla maggiore età) è un fondo istituito per fornire ai neonati e i ragazzi delle zone colpite dal terremoto e dallo tsunami non solo una cura psicologica ma anche un supporto per l’istruzione e l’educazione, tutti elementi necessari per potere condurre una vita indipendente raggiunta la maggiore età. Per quel bimbo appena nato, che nella sua infanzia ha già trovato una grande disgrazia, affinché possa serenamente raggiungere i venti anni (hatachi), la maggiore età. E’un fondo fornito dunque ai bambini in maniera continuativa, ma con un termine già prefissato.


Perdere la propria famiglia. Perdere i propri amici. Sono disgrazie che difficilmente possono essere superate da soli. Ma se ci fosse un modo per dire loro che per molto tempo “non saranno soli” e per donare loro un atto di gentilezza… non pensate potrebbe essere anche questo uno stimolo per superare questa dura prova e ripartire? E non diventeranno in questo modo dunque adulti forti per quanto hanno potuto superare e amorevoli con il prossimo, persone che a loro volta, nella maggiore età, saranno attivamente pronti ad aiutare il prossimo in difficoltà?



E’un supporto di emergenza all’interno di questa calamità che sta prendendo piede con incredibile rapidità in tutto il paese. E confermiamo che da tutto il Paese stiamo raccogliendo importanti cifre. In così poco tempo, da tutto il Paese, non lasciando l’impegno economico al solo Governo nazionale, ma un impegno di ciascuno, personale. In Giappone tutti stanno facendo il massimo. E pare che anche il supporto di tutto il mondo stia mantenendo accesa una speranza di avere un domani in questo Giappone. Ma mentre si attiva la macchina del supporto e si inizia a ricostruire, sappiamo che passato un certo lasso di tempo i media daranno sempre meno spazio alle informazioni relative a quanto succede nelle zone colpite dalla calamità. E’stato così per altri terremoti: l’interesse si riduce pian piano.
E così le città e le scuole verranno ricostruite, ma i bambini che hanno perso i propri genitori non vedranno tornare le proprie famiglie. I loro cuori sono vuoti, non hanno più i propri cari, e il tempo così passerà, diventeranno adulti ma il loro cuore sentirà sempre la sofferenza per la scomparsa dei propri cari. Crescere nel corpo con questo vuoto nel cuore: questa è l’ardua sfida che i piccoli dovranno affrontare e superare, nel loro lungo percorso fino all’età adulta.



INFORMAZIONI GENERALI E MODALITA’DI SUPPORTO

Hatachi Kikin Home Page:
http://www.hatachikikin.com/en_about.html (in inglese)
http://www.hatachikikin.com/index.html (in giapponese)

Gestito dall’organizzazione no profit: NPO Katariba
TEL:+81.(0)3-5327-5667


Obiettivi
Nome del fondo: Hatachi kikin (fondo fino dei venti anni)
Obiettivo del fondo: permettere ai bambini e agli studenti delle zone colpite dal terremoto e dallo tsunami di superare il dolore e di ricevere un supporto totale per potere crescere forti e istruiti al fine da potere condurre da adulti una vita rigogliosa nella società.
Destinatari: bambini/ragazzi da 0~20anni


Tipologie di supporto A)Supporto costante:supporto continuativo e mensile
Supporto mensile:
1,000 JPY/Mese 2,000 JPY/Mese 5,000 JPY/Mese 10,000 JPY/Mese
50.000 JPY/Mese 100,000 JPY/Mese
Metodo pagamento: carta di credito


Tipologie di supporto B)Donazione libera (cifra a propria discrezione)
Sostegno: 1000 JPY o multipli
Metodo di pagamento: bonifico bancario
【Bank Account】
Bank Name: The Bank of Tokyo-Mitsubishi UFJ,Ltd.
Branch: Head Office
Address: 2-7-1 Marunouchi Chiyoda-ku Tokyo Japan 100-8388
SWIFT Code (BIC): BOTKJPJT
Account Number: 7637273
Account Type: Ordinary Account
Beneficiary's Name: The Nippon Foundation


Tipologie di supporto C)Donazione a ente
Sostegno: 1000,000 JPY o multipli

日本の新聞媒体から福島県関連記事が消えた




とうとう日本経済新聞も福島県に関する記事を一切書かなくなった。

最後から2・3面(見開きページ)は常に福島県、福島県民の生活に関する記事に当てられていたが、一ヶ月前にとうとうそれらの記事は姿を消した。今、福島県の現状を知るには、直接被害に遭われている方々の発信する痛ましいメッセージを自ら探し求めなければならなくなってしまった。テレビならともかく、新聞からも福島県に関する記事が無くなるのは信じ難く情けない。


問題はきっと、今までに取り上げられた東日本大震災に関する記事の殆どが「放射能汚染」、正確には「避難地区、避難勧・奨地点などのある程度の放射能線量が測定された区域に住む住民のその後の健康状態と健康被害」という視点からではなく、地震津波被害に遭われた地区の「復興と支援」や原子力発電所を置く福島県の住民の「避難生活」に題材のスポットが当てられていたことだろう。
今後、「東日本大震災のその後」として新聞にまた関連の記事が復活するかもしれないが、それもまたきっと「これからの日本」等というような復興や再成長し始めた日本経済の視点からのものに過ぎないと予想している。


だが、テレビ・新聞・雑誌・ラディオ等の媒体を通して情報を得る以前に、この「放射能汚染」、「放射能により失われる健康」の事実には、そのような媒体を通さずして、常に個人個人が関心を持ち、放射能の恐ろしさ、健康被害、それが及ぼす胎児の奇形などを過去のチェルノブイリ原発事故から学び、そして、二度とこの恐ろしい事態を繰り返さない為に、「原発廃止」を訴えていかないといけないと思う。


放射能による健康被害に遭われている人達、既に遭われた人達(私の友達のウクライナ人女性はチェルノブイリ原発事故後生まれ、腎臓を生まれつき4つ持っている)は「原発廃止」を強く訴えている。
地震津波、放射能による健康被害に幸運にも遭わず、現在も以前と変わらぬ生活を続けている人達の中には「原発廃止」は理想論で、そんなことは現エネルギー社会では難しい、無理、という考えの人もいる。しかし、その考えを持っていられるのも結局は時間の問題で、原発の絶対安全性を保障出来ぬ以上、原子力エネルギーに頼る社会の結末はやはり自然災害や人為的ミスなどによって起こる原発事故に始まり、放射能による多大な健康被害を人類にもたらす結果になること、だと考える。


以下、大好きで訪れるkimiyasu-kさんの「コモ湖畔の書斎から dalla finestra lariana」より「福島第一原発からもれた放射能の広がり」を示す分布図。




Ipsilon

"Dov’è mia nipote?" Ritrovano la nipote in un rifugio dopo giri e giri di ricerca


La città Otsuci della prefettura di Iwate è stata implacabilmente devastata dallo tsunami in cui ha perso la vita perfino il suo sindaco. In una palestra della città dove si stanno rifugiando una decina di sfollati, la mattina del 16 marzo all’improvviso ha echeggiato una chiamata disperata.

"Mia nipote!! C’è forse mia nipote?!?"

Dopo un attimo di silenzio, qualcuno ha alzato in alto un braccio da un mucchio di coperte accavallate e lo ha agitato.
Gli occhi dei nonni che hanno trovato dopo una ricerca disperata la loro nipote si sono riempiti di lacrime. Da lontano, la loro nipote risponde loro con un sorriso pieno di gioia.

I nonni sono stati fortunatamente risparmiati dal terremoto grazie al fatto che si trovavano su di una montagna: sono saltati sulla macchina al volo per rivedere loro nipote della città Otsuci e il loro primo figlio della città di Kamaishi.
Trovatisi di fronte alla città del primo figlio li ha attraversati l’inquietudine della possibile scomparsa del primo figlio, "E se per caso lui… ". D’altronde hanno frugato costantemente e disperatamente fra tutti i rifugi della città, visitando più volte quelli che avevano già visitato. E solo dopo tre giorni hanno rivisto il primo figlio sano e salvo.

"Ora dobbiamo trovare nostra nipote".

Si sono immediatamente messi a cercarla, visitando per l’ennesima i rifugi già visitati come fatto per la ricerca del primo figlio.
Il 15 di sera hanno ottenuto l’informazione. La ricerca disperata e frenetica della cara nipote stava stremando i due. Ciononostante sono accorsi ad un rifugio, la palestra della città Otsuci.

"Mia nipote!! E’forse quì?"

I nonni e la loro nipote hanno condiviso una gioia indescrivibile mentre si abbracciavano stretti e con le voci rotte dal pianto: "Niente potrebbe farmi più piacere, meno male che tu sei viva…".
Intanto anche la benzina della loro vettura stava ormai per terminare.

"Se non ce l’avessimo fatta neanche stavolta, in questa situazione di scarsità di benzina in giro…"

Hanno risposto con sospiro di sollievo.



Articolo da MSN Japan
Pubblicato da Ipsilon